Ricerca

Fare sociologia, per me, é un votarsi al mondo con affetto e partecipazione, spingendosi oltre la mera costruzione di castelli intellettuali. Un bugiardino di Alan Dawe, sul retro di copertina di Making Sense Together: An Introduction to Wild Sociology [lett. Elaborare un senso, insieme: un’introduzione alla sociologia selvaggia] (Londra: Heinemann, 1975) esprime – meglio di come potre fare io – la differenza tra le due alternative:

La sociologia contemporanea non soffre nulla, né celebra alcunché. Ma sopprime i luoghi comuni fondamentali dell’amore e dell’odio, della gioia e del dolore, del tempo e dello spazio, della cura e dell’attenzione. Sopprime insomma l’universo della socialità. Allora é alla sofferenza e a alla celebrazione che [la sociologia selvaggia] rivolge la propria attenzione. Ed é a quella sofferenza e a quella celebrazione che chiede alla sociologia [come disciplina] di riorientare il proprio sguardo; non al fine di dominare, legiferare o eviscerare le vite che compongono il suo universo, ma per dare ad esse il loro giusto peso, per dialogare con quelle vite, per condividere al loro fianco, per rispettarle, per mostrarsi autenticamente umile al loro cospetto. Per far riemergere la sofferenza, silenziata dalla professionalità scientifica. Per aiutare a coltivare la comunità umana, non per distruggerla sancendone anzitempo la chiusura.

Cos’altro sarebbe, allora, la sociologia, se non una qualità dell’ascolto che cresce sul terreno dell’attenzione, della cura e della celebrazione? Nutrire questo fiore é il centro di gravità del mio servizio come sociologo.

La mia ricerca é andata strutturandosi – specie nel corso del mio dottorato di ricerca – come una pratica dell’osservazione che mira ad essere puntuale e rivelatrice, al fine di approntare dei riferimenti che consentano di meglio navigare – dall’interno – le forme del vivere collettivo che le persone pongono in essere nel loro collaborare assieme. Come descriverle, dunque, senza sganciarsi da un punto di vista interno al loro svolgimento; senza cedere, cioé, alla tentazione di rivolgere verso di esse uno sguardo da fuori, quasi fossero eventi conclusi – e non nel pieno della loro evoluzione? Questo interrogativo va al cuore della mia curiosità come ricercatore.

Se nel corso del mio dottorato ho cercato di affrontare questo dilemma nel tentativo di descrivere l’evoluzione del movimento delle Città in Transizione nel Regno Unito, esso si riaffaccia oggi nel tentativo di orientarmi, rispetto al ‘riscetamento‘ del movimento meridionalista nel Mezzogiorno d’Italia. .

Nel corso degli anni, i miei studi e ricerche hanno beneficiato del supporto delle seguenti organizzazioni:
  • Premio Mario Ravà ~ Fondazione Mario Ravà
  • Borsa di Studio Felice Gianani  ~ Fondazione Felice Gianani
  • Borsa di Studio Donato Menichella ~ Banca d’Italia
  • Borsa di Ricerca “Master dei Talenti della Società Civile” ~ Fondazione CRT & Fondazione Giovanni Goria
  • Borsa di Studio degli Ambasciatori Rotary ~ Rotary Foundation
  • Borsa di Studio per Studenti Eccellenti in Memoria di Corso Bovio ~ Università Bocconi & Studio Legale Siniscalchi

Di seguito una lista aggiornata delle mie pubblicazioni, con un collegamento ad una copia scaricabile, ove disponibile:
2016

  • Ecolaw Now! Towards a Generative Understanding of Legal Culture, from Law-as-Pillar to Law-as-Tree, 4 Contention: The Multidisciplinary Journal of Social Protest [di prossima pubblicazione]
  • Dilemmatic Moments and Collective Future-Making: Imagining Turin After a Fiat-Chrysler Merger?, 9(1) Culture, Society & Praxis [articolo 2]
  • L’Economista mistico: é possibile un’economia spirituale?, 53(311) Il Tetto 26
  • ‘A Legge d”o Munno – Three Sketches on Spatial Justice, 16(1) Global Jurist 1
2015
2013
2012
2011
Primi lavori
  • Cooperation Before Contract: The Law and Policy of Expenses Incurred During Negotiations in Comparative Perspective, Lake Mary, FL: Vandeplas Publishing
  • Introduction, in Law & Globalization (edited by Bocconi School of Law Student-Edited Papers), Saarbrücken: VDM Publishing (con M. Mattioni)
  • Substance or Mere Technique? A Precis on Good Faith Performance in England, France and Germany, 5(1) Hanse Law Review 21
  • A Tiny Heart Beating: Student-Edited Legal Periodicals in Good Ol’ Europe, 10(7) German Law Journal 1128 (con Federico Longobardi)
  • Fairness in Contractual Relations: An Economic-Oriented Understanding of Good Faith Performance, in Fiduciary Obligations: Legal Perspectives (edited by R. Gavvala), Hyderabad: Amicus Books
  • Can Good Faith Performance Be Unfair? An Economic Framework for Understanding the Problem, 29(3) Whittier Law Review 595
  • Chronicles of a Failure: From a Renegotiation Clause to Arbitration of Transnational Contracts, 24(1) Connecticut Journal of International Law 77
  • Offerte Pubbliche di Acquisto: L’Attuazione della Direttiva n. 2004/25/CE da Parte del Legislatore Delegato, 7(1) Dircomm.it (con Marco Dell’Antonia)
  • Implicit Premises: Structure of the Law and Extralegal Formant in Italy, ILSU Working Paper No. 2008-05/IT (con Matteo Mattioni).
  • General Motors v. Chery: A Judicial Lesson for Legal Operators in China, 8(1) Wake Forest Intellectual Property Law Journal 39 (con Oliver Mirsch)
  • Economic Analysis of Article 28 EC After the Keck Judgment, 7(5) German Law Journal 479
  • The Rough Contract: Default Rules and Pareto-Efficient Equilibria in the Market of Inputs, 12 Cardozo Electronic Law Bulletin
Contribuisco regolarmente al dibattito accademico attraverso presentazioni e relazioni a conferenze, seminari e tavole rotonde. Di seguito riporto una lista cronologica dei miei interventi.
2016

  • Transition and Imagination [Città in Transizione e immaginazione], UCL Global Citizenship Summer School on Sustainable Cities, University College London, 8 giugno
  • Finanziarizzazione del Cibo & Transizione e Movimenti Sociali, Centro Studi per lo Sviluppo Rurale, Università della Calabria, 13 maggio
  • Taking Food Sovereignty Seriously [Prendere sul serio la sovranità alimentare], Heterodox Approaches to Global Ecological, Economic, Legal, Political and Social Challenges, International University College of Turin, 11 gennaio
2015
  • La costruzione culturale dei beni comuni: l’esperienza delle Città in Transizione, Dibattito: Una Nuova Strategia per i Beni Comuni, Terra Madre Giovani Milano, 4 ottobre
  • Culture alternative crescono, Conversazione con Giacomo D’Alisa e Giuseppe Micciarelli, Asilo Filangieri, Napoli, 25 giugno
  • La finanziarizzazione del cibo e le sue conseguenze, Cibo e finanza: dalla speculazione senza regole a una nuova architettura, Tavola rotonda, EXPO Milano, 8 giugno
  • Presentazioni del libro Everything Gardens and Other Stories: Growing Transition Culture
    • St. Ethelburga’s Centre for Reconciliation and Peace, Londra, 1 luglio
    • Methodist Church (organizzato dalla University of Plymouth Press), Totnes, 27 maggio
    • Centre for Ecological Learning, ErwuesseBildung, Lussemburgo, 11 maggio
  • Accompanying Transition ‘From Within’: From Policy to Phenomenology [Accompagnare una Città in Transizione ‘dall’interno’: da un approccio di policy a uno fenomenologico], Università del Lussemburgo, Luxembourg, May 21
  • An Invitation to the Phenomenology of Transition [Invito alla fenomenologia di una Città in Transizione], Essex Sustainability Institute, University of Essex, 14 maggio
  • Festival delle Idee Politiche, Pozzuoli, April 24-26 (relatore)
2014
  • A Minsky Meal: On Speculation, Food and Calculation [Una prospettiva Minskyana su speculazione, cibo e pratiche di calcolo], The Crisis: Scholarship, Policies, Conflicts and Alternatives, Conferenza annuale dell’IIPPE 2014, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, 16-18 settembre
  • On Food, Calculation and Regulation [Il rapporto tra cibo, pratiche di calcolo e regolazione finanziaria], Lezione su invito, ICMA Centre for Financial Markets, Henley Business School, University of Reading, 7 maggio
2013
  • Stories, Transition and the Sacred in Ecological Social Movements [Storie, transizione ecologica e il sacro nei movimenti verdi], Climate Change, Sustainability and an Ethics of an Open Future, 50ma conferenza annuale della Societas Ethica, Kontakt der Kontinenten, Soesterberg, 22-25 agosto
  • Hungry Capital: The Financialisation of Food [Presentazione del volume Hungry Capital: The Financialization of Food], Ciclo di Seminari PEL, International University College of Turin, 7 maggio
  • OTC Trading and Hunger [Gli strumenti derivati over-the-counter e la fame], Shadow Banking: A European Perspective, Cass Business School, 1-2 febbraio
2012
  • Presentazioni in anteprima del libro Hungry Capital: The Financialization of Food

    • Dipartimento di Economia, North Eastern Hill University, Shillong, 11 settembre
    • Centre for Economic Studies and Planning, Jawaharlal Nehru University, Delhi, 4 settembre
    • School of Liberal Studies, Ambedkar University, Delhi, 3 settembre
  • The Leviathan of Food and Finance: The Financialised Food Economy [Il Leviatano di cibo e finanza: la finanziarizzazione della filiera alimentare] , 4a conferenza dei Critical Finance Studies, University of Essex, 15-17 agosto
  • Cynicism and Guilt in International Law After Rwanda [Cinismo e senso di colpa nel diritto internazionale dopo il Rwanda], Law and Boundaries, Sciences Po Law School, Parigi, 28-29 marzo
2011
  • Workshop internazionale sulla Carta Europea dei Beni Comuni, International University College of Turin, 2-3 dicembre (partecipante su invito)
  • The Evil Technology Hypothesis: A Radical Ecological Reading of International Law [Il diritto come tecnologia negativa: una lettura del diritto internazionale dal punto di vista dell’ecologia politica], Critical Legal Conference 2011, University of Wales Aberystwyth, 10 settembre
  • Autonomy and Authenticity: Common Sense in the Age of Consumer Capitalism [Autonomia e autenticità: il senso comune nell’era del consumismo], Public Lecture Series, Caledonian Business School, Glasgow Caledonian University, 8 giugno
  • Autonomy and Authenticity: The Battle for Common Sense in the Age of Consumer Capitalism, [Autonomia e autenticità: la cattura del senso comune nell’era del consumismo], Contested Spaces: Identity, Religion, Resistance, International University College of Turin, 31 aprile